La questione del diritto in Italia
 

Diritto Catalogna a creazione nuova nazione entro la Unione Europea

Roberto Deboni DMIsr 12 Ott 2017 05:24
Ho sentito il solito burocrate italiano in forza nella UE
e mi e' venuto in mente la Costituzione Italiana:

Art. 132. Si puo' con legge costituzionale, sentiti i Consigli
regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti o la creazione
di nuove Regioni con un minimo di un milione d'abitanti, quando ne
facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno
un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata
con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. Si puo',
con ((l'approvazione della maggioranza delle popolazioni della
Provincia o delle Province interessate e del Comune o dei Comuni
interessati espressa mediante)) referendum e con legge della
Repubblica, sentiti i Consigli regionali, consentire che Provincie
e Comuni, che ne facciano richiesta, siano staccati da una Regione
ed aggregati ad un'altra.

E suppongo che anche in altri paesi esistono disposizioni
simili.

Si fa tanto parlare di cominciare ad unificare i ministeri
economici in un superministero europeo, e quindi non mi si
tiri fuori questioni di "sovranita' nazionale". Se si puo'
cederla sul fronte piu' importante, quello finanziario
(senza soldi, nessuno e' libero, sia chiaro!), perche' non
immaginare, all'interno del "cappello" dell'appartenenza
della UE, l'inserimento di una di norma "costituzionale" che
permetta, a regioni che vogliano restare e rispettare i principi
che formano l'Unione Europea, di separarsi e riformarsi come
la volonta' popolare desidera ? (dimostrata tramite referendum
tenuti regolarmente, senza la polizia che va a rubare le schede
elettorali ... di illegalita' in illegalita' ... anche la
Spagna non puo' nascondersi dietro una foglia di fico).

Ma dove sta scritto che nazioni democratiche che si vantano
tanto di dimostrare di rispettare la volonta' dei cittadini,
non possano accettare anche "separazioni" ed "accorpamenti".

Notare che restando sotto l'ombrello della "Unione Europea",
i "parassiti" e/o "scrocconi" non debbono temere di perdere
le "oche dalle uova d'oro", perche' le risorse, ad esempio,
che una Catalogna versa alle "altre" parti della Spagna,
continuerebbero a fluire verso queste parti, cambiando
semplicemente percorso. Se oggi passano da Madrid per poi
confluire nel resto della Spagna, la costituzione di una
nuova nazione/regione entro la Unione Europea, farebbe
solo spostare il flusso verso Bruxelles che poi li manda,
come aiuti europei per le regioni bisognose, Naturalmente
questo significa che cambiano le persone (a Madrid corrotte
quanto a Roma) che "gestiscono" questo flusso di denaro,
ma vogliamo difendere i corrotti ?
WNC2 12 Ott 2017 12:29
Il 12/10/17 05:24, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
> Ho sentito il solito burocrate italiano in forza nella UE
> e mi e' venuto in mente la Costituzione Italiana:
>
> Art. 132. Si puo' con legge costituzionale, sentiti i Consigli
> regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti o la creazione
> di nuove Regioni con un minimo di un milione d'abitanti, quando ne
> facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno
> un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata
> con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. Si puo',
> con ((l'approvazione della maggioranza delle popolazioni della
> Provincia o delle Province interessate e del Comune o dei Comuni
> interessati espressa mediante)) referendum e con legge della
> Repubblica, sentiti i Consigli regionali, consentire che Provincie
> e Comuni, che ne facciano richiesta, siano staccati da una Regione
> ed aggregati ad un'altra.
>
> E suppongo che anche in altri paesi esistono disposizioni
> simili.


è chiaro che non sai leggere o che non capisci un ******* (propendo per la 2)

ti sembra che si parli di INDIPENDENZA?
Roberto Deboni DMIsr 12 Ott 2017 12:56
On 12/10/17 12:29, WNC2 wrote:
> Il 12/10/17 05:24, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
>> Ho sentito il solito burocrate italiano in forza nella UE
>> e mi e' venuto in mente la Costituzione Italiana:
>>
>> Art. 132. Si puo' con legge costituzionale, sentiti i Consigli
>> regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti o la creazione
>> di nuove Regioni con un minimo di un milione d'abitanti, quando ne
>> facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno
>> un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata
>> con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. Si puo',
>> con ((l'approvazione della maggioranza delle popolazioni della
>> Provincia o delle Province interessate e del Comune o dei Comuni
>> interessati espressa mediante)) referendum e con legge della
>> Repubblica, sentiti i Consigli regionali, consentire che Provincie
>> e Comuni, che ne facciano richiesta, siano staccati da una Regione
>> ed aggregati ad un'altra.
>>
>> E suppongo che anche in altri paesi esistono disposizioni
>> simili.
>
>
> è chiaro che non sai leggere o che non capisci un *******
> (propendo per la 2)

Perche' cosi' tanto livore ?

> ti sembra che si parli di INDIPENDENZA?

Si fa tanto parlare di cominciare ad unificare i ministeri
economici in un superministero europeo, e quindi non mi si
tiri fuori questioni di "sovranita' nazionale". Se si puo'
cederla sul fronte piu' importante, quello finanziario
(senza soldi, nessuno e' libero, sia chiaro!), perche' non
immaginare, all'interno del "cappello" dell'appartenenza
della UE, l'inserimento di una di norma "costituzionale" che
permetta, a regioni che vogliano restare e rispettare i principi
che formano l'Unione Europea, di separarsi e riformarsi come
la volonta' popolare desidera ?

In altre parole: consideravo che si potrebbe spingere
l'integrazione europea anche dal lato politico, a permettere
cioe', di gestire rapporti regionali come quello della Catalogna
verso la Spagna, sotto l'egida di una unica appartenenza sotto
la Unione Europea.

La "vostra parte" fa tanto parlare di "Stati Uniti d'Europa", ma
pare ignorare che nella storia degli Stati Uniti ci sono gia'
stati ben tre frazionamenti:

https://en.wikipedia.org/wiki/List_of_U.S._state_partition_proposals

Kentucky – 1792, was a part of Virginia
Maine – 1820, was a part of Massachusetts
West Virginia – 1863, was a part of Virginia

Il piu' interessante e' probabilmente il Maine, uno staterello
di 91'646 kmq ed oggi solo 1,33 milioni di abitanti, che ha ridotto
il Massachusetts a solo 27'336 kmq di oggi. Interessante anche
come si e' proceduto: prima hanno votato la secessione, e poi
con un atto apposito hanno "accettato" la sua adesione agli
Stati Uniti d'America:

https://en.wikipedia.org/wiki/Missouri_Compromise

Come amo spesso scrivere: "volere e' potere".

Leggendo le ragioni del "compromesso" mi e' venuto il sospetto
che non si voglia una Catalogna autonoma all'interno della
Unione Europeo (come nazione) perche' aumenterebbe di uno il
numero di stati decisamente anti-fascisti, compensando in
parte l'uscita dell'altro paese, a causa del BREXIT.
WNC2 12 Ott 2017 14:59
Il 12/10/17 12:56, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
> On 12/10/17 12:29, WNC2 wrote:
>> Il 12/10/17 05:24, Roberto Deboni DMIsr ha scritto:
>>> Ho sentito il solito burocrate italiano in forza nella UE
>>> e mi e' venuto in mente la Costituzione Italiana:
>>>
>>> Art. 132. Si puo' con legge costituzionale, sentiti i Consigli
>>> regionali, disporre la fusione di Regioni esistenti o la creazione
>>> di nuove Regioni con un minimo di un milione d'abitanti, quando ne
>>> facciano richiesta tanti Consigli comunali che rappresentino almeno
>>> un terzo delle popolazioni interessate, e la proposta sia approvata
>>> con referendum dalla maggioranza delle popolazioni stesse. Si puo',
>>> con ((l'approvazione della maggioranza delle popolazioni della
>>> Provincia o delle Province interessate e del Comune o dei Comuni
>>> interessati espressa mediante)) referendum e con legge della
>>> Repubblica, sentiti i Consigli regionali, consentire che Provincie
>>> e Comuni, che ne facciano richiesta, siano staccati da una Regione
>>> ed aggregati ad un'altra.
>>>
>>> E suppongo che anche in altri paesi esistono disposizioni
>>> simili.
>>
>>
>> è chiaro che non sai leggere o che non capisci un *******
>> (propendo per la 2)
>
> Perche' cosi' tanto livore ?
>
>> ti sembra che si parli di INDIPENDENZA?
>
> Si fa tanto parlare di cominciare ad unificare i ministeri
> economici in un superministero europeo, e quindi non mi si
> tiri fuori questioni di "sovranita' nazionale".


stai continuando a sparare *****ate esoteriche.....
Nox 13 Ott 2017 03:10
"WNC2" ha scritto nel messaggio news:ornovc$ans$1@gioia.aioe.org...
>
>stai continuando a sparare *****ate esoteriche.....

Finche le spara qua andrebbe anche bene dato che non le spara in altri NG.
Tenetelo occupato.
Roberto Deboni DMIsr 13 Ott 2017 04:17
On 13/10/17 03:10, Nox wrote:
> "WNC2" ha scritto nel messaggio news:ornovc$ans$1@gioia.aioe.org...
>>
>> stai continuando a sparare *****ate esoteriche.....
>
> Finche le spara qua andrebbe anche bene dato che non le spara in altri NG.
> Tenetelo occupato.

Squadristi.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La questione del diritto in Italia | Tutti i gruppi | it.diritto | Notizie e discussioni diritto | Diritto Mobile | Servizio di consultazione news.