La questione del diritto in Italia
 

Normativa segnalazione tutor

Jamie 19 Mag 2017 18:05
Come devono essere segnalati i tutor affinché la multa eventuale sia valida?

Grazie.
_merlinO_ 25 Mag 2017 10:26
Jamie <jamie@bluesky.no> ha scritto:

> Come devono essere segnalati i tutor affinché la multa eventuale sia
valida?

http://www.altalex.com/documents/news/2011/06/07/tutor-sicve-tra-
illegittimita-costituzionale-e-nullita-del-verbale

[7] LA NECESSARIA INDICAZIONE SEGNALETICA DELLA FUNZIONALITA’ DEL SISTEMA
TUTOR-SICVE

Secondo quanto stabilito dall’art. 142 del Codice della Strada, poi, e’
necessario che, nelle vicinanze del tutor, sia impiantato un cartello che
avvisi l’automobilista di turno che, in quel frangente, il tutor, la cui
presenza è debitamente segnalata, sia in funzione; cosa che NON AVVIENE
QUASI MAI.

Ed infatti: “L’omesso preavviso all’utenza del funzionamento attuale
della apparecchiatura, nonostante ci sia apposto segnale stradale di
indicazione, costituisce motivo di nullità del verbale”.- (Gdp San Severo
n. 154/2008).

Ed ancora: “Sebbene il pannello indicatore recitava controllo velocità
con tutor, tale segnalazione non appare chiara, perché non dice che il
controllo è in atto in quel momento” (Gdp Grumello del Monte 652/2008).

E questa affermazione non appare contestabile neanche facendo riferimento
alla circostanza che il funzionamento dei sistemi automatici possa far
parte di quel bagaglio culturale comune a tutti quanti o, per meglio
dire, costituire un fatto notorio.

Infatti, come da consolidato orientamento: “l'utilizzazione del fatto
notorio, comportando una deroga al principio dispositivo ed al
contraddittorio, e dando luogo a prove non fornite dalle parti, relative
a fatti dalle stesse non vagliati nè controllati, va inteso in senso
rigoroso, “id est” come fatto acquisito alle conoscenze della
collettività con tale grado di certezza da apparire indubitabile ed
incontestabile; di guisa che non possono essere annoverate tra le nozioni
di comune conoscenza, intesa quale esperienza dell'individuo me***** in un
dato tempo ed in un dato luogo, quegli elementi valutativi che implichino
cognizioni particolari od anche solo la pratica di determinate
situazioni, come, nel caso, le caratteristiche ed il posizionamenti dei
cartelli; tanto meno può, poi, soccorrere la scienza individuale del
giudice, poichè questa, in quanto non universale, non è annoverabile
nella categoria del notorio, neppur quando la cognizione gli derivi
dall'avvenuta disamina d'*****oghe controversie (Cass. 8.8.02 n. 11946,
12.9.03 n. 13426, 7.3.05 n. 4862; Cass. 29334/2008).

Ma vi è di più: infatti, sempre a norma del richiamato art. 142 del Cds,
non basta che sia stata posizionata la segnaletica verticale, di
preavviso obbligatorio agli utenti della rilevazione strumentale della
velocità, ma occorre che ne venga dato atto puntualmente nel verbale di
contestazione dell’infrazione.

Un’altra mancanza, fondamentale secondo un recente orientamento, che va
consolidandosi, è quello della mancata indicazione del limite di velocità
sul verbale Sicve Tutor, che comporta, anche per questo motivo, la
nullità del verbale contestato (GdP Genova 1355/2008; 70416/2007).

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La questione del diritto in Italia | Tutti i gruppi | it.diritto | Notizie e discussioni diritto | Diritto Mobile | Servizio di consultazione news.