La questione del diritto in Italia
 

Diritti utente face book

Paolaelena Cavina 25 Ago 2017 11:46
Buongiorno a tutti,
domanda: un amministratore facebook può bannare senza conseguenze un utente
perché questo, senza aver violato i termini del regolamento interno, esprime
una opinione diversa da quella dell'amminitratore?
In pratica, può un amministratore bannare per pura antipatia? Così non fosse
è possibile tutelare il proprio diritto alla libera espressione come sancito
dalla Costituzione?
Grazie.
Ragnarok 25 Ago 2017 12:32
Il 25/08/2017 11:46, Paolaelena Cavina ha scritto:
> Buongiorno a tutti,
> domanda: un amministratore facebook può bannare senza conseguenze un utente
perché questo, senza aver violato i termini del regolamento interno, esprime
una opinione diversa da quella dell'amminitratore?
> In pratica, può un amministratore bannare per pura antipatia? Così non fosse
è possibile tutelare il proprio diritto alla libera espressione come sancito
dalla Costituzione?

Siamo passati dal diritto ad entrare in discoteca al diritto di stare su
facebook. L'evoluzione della razza umana..

---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Dr. Dimm 25 Ago 2017 13:03
Il 25/08/2017 12:32, Ragnarok ha scritto:

> Siamo passati dal diritto ad entrare in discoteca al diritto di stare su
> facebook. L'evoluzione della razza umana..

Da Facebook a "facepalm" in poche semplici mosse. :)
Paolaelena Cavina 25 Ago 2017 14:31
Il luogo non c'entra, c'entra il diritto.
Yersinia 25 Ago 2017 16:10
Paolaelena Cavina wrote on 25/08/2017 14:31:
> Il luogo non c'entra, c'entra il diritto.
>

C'entra eccome. Se vieni a esprimere liberamente la tua opinione sul
muro di casa mia ti prendi tante di quelle mazzate che ritorni
*****fabeta. Facebook non è un luogo pubblico, ci entri col permesso
del padrone, ci scrivi col permesso del padrone secondo le regole
del padrone. Se non ti piace, vai altrove. Usenet ad esempio, che
non ha padroni.

Non te ne sei accorta perché usi i mezzi di un altro padrone che te
lo nasconde, ma questo messaggio arriva da lì, e lì è stato
inoltrato da Google anche il tuo. Parli di libertà, ma infili la
testa in tutti i guinzagli che trovi.
Ragnarok 25 Ago 2017 16:13
Il 25/08/2017 14:31, Paolaelena Cavina ha scritto:
> Il luogo non c'entra, c'entra il diritto.

Vedo che non hai colto il punto.
Pazienza. Scemo io a pretendere che ci arrivassi...


---
Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
https://www.avast.com/antivirus
Dott.G 26 Ago 2017 13:05
Il 25/08/2017 12:32, Ragnarok ha scritto:

> Siamo passati dal diritto ad entrare in discoteca al diritto di stare su
> facebook. L'evoluzione della razza umana..

ROTFL.....
Sono uscito da face da un paio di anni e non me ne pento assolutamente :)

Dott.G
=Catrame= 26 Ago 2017 13:55
Addì 25/08/2017 , su it.diritto - it.diritto , l'utente *Paolaelena
Cavina* ( paolaelenacavina@gmail.com ) ha scritto :

> Buongiorno a tutti,
> domanda: un amministratore facebook può bannare senza conseguenze un utente
> perché questo, senza aver violato i termini del regolamento interno, esprime
> una opinione diversa da quella dell'amminitratore? In pratica, può un
> amministratore bannare per pura antipatia? Così non fosse è possibile
> tutelare il proprio diritto alla libera espressione come sancito dalla
> Costituzione? Grazie.

ROTFL
che infimo tentativo di trollata

--
Tra il rosso ed il nero,
vince sempre lo zero.
carletto 27 Ago 2017 02:16
"Dott.G" <giampol2000@VAIVIAyahoo.it> ha scritto

> Sono uscito da face da un paio di anni e non me ne pento assolutamente :)

Non so se sta messo peggio chi e' su FB, o chi sente il bisogno di non
starci.
Lo dico con cognizione, dal momento che sono uno dei pochi a fare a meno di
Whatsapp, ma non e' che mi sembra tutto questo grande privilegio, o
convenienza, eh...
Il mondo evolve e se ne fotte alla grande comunque.

carletto
Pagliotz 27 Ago 2017 09:00
Sembra che carletto abbia detto:

> Non so se sta messo peggio chi e' su FB, o chi sente il bisogno di non
> starci.


Diciamo che ci sono due modi principali dell'utilizzo di FB:
1) il tizio "se non ci sono, non esisto", che pubblica costantemente
stati, foto con se stesso in primo piano nelle posizioni e sisuazioni
più disparate, che coommenta compulsivamente, anche se non ha nulla da
dire, e rompe i ******* agli altri invitandolo ad eventi lontani 300km
da casa;
2) chi lo usa esclusivamente per mantenere contatti con persone che
altrimenti non vedrebbe spesso per svariati motivi, oppure come
formidabile (di questo bisogna prenderne atto)strumento di condivisione
foto in occasione di eventi di gruppo come gare sportive, ******* di
associazioni, etc.

Ma il vero problema è che ci sono sempre più organizzazioni (società
sportive, enti, privati, etc.) che stanno iniziando a lavorare al
contrario. Vale a dire che tendono a far diventare centrale la pagina
FB, anziché il proprio sito internet. Ed è questo il *vero male*



> Lo dico con cognizione, dal momento che sono uno dei pochi a fare a meno di
> Whatsapp, ma non e' che mi sembra tutto questo grande privilegio, o
> convenienza, eh...


Ma i sistemi di messaggistica (uazzappa, ma anche soprattutto Telegram,
superiore a quella ******* verde *IN TUTTO*) non sono dei "social" in
senso stretto, e l'utilità di mandare messaggi/foto/video in maniera
più semplice e con meno costi rispetto agli sms è inopinabile.

--
ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........140268 ******* fun.club", sono proprio Pagliotz.
Altrimenti è un troll così ******* da volermi imitare per confondere
gli utenti...
..
Paolaelena Cavina 27 Ago 2017 09:47
Il luogo può essere face book come qualsiasi altro luogo, anche casa propria,
dentro casa mia sono tenuta a rispettare la legge oppure no? Dentro casa mia ho
il diritto riempirti di mazzate se non sei della mia stessa opinione oppure no?
Io credo che le leggi vadano rispettate ovunque.
Pagliotz 27 Ago 2017 10:24
Dopo dura riflessione, Paolaelena Cavina ha scritto:

> Il luogo può essere face book come qualsiasi altro luogo, anche casa propria,

> dentro casa mia sono tenuta a rispettare la legge oppure no? Dentro casa mia
> ho il diritto riempirti di mazzate se non sei della mia stessa opinione
> oppure no? Io credo che le leggi vadano rispettate ovunque.


Se stai trollando, sei alquanto scarsa. Se sei seria, sei alquanto
stupida ed ignorante.

--
ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........140268 ******* fun.club", sono proprio Pagliotz.
Altrimenti è un troll così ******* da volermi imitare per confondere
gli utenti...
..
Paolaelena Cavina 27 Ago 2017 10:28
Il giorno domenica 27 agosto 2017 10:24:31 UTC+2, Pagliotz ha scritto:
> Dopo dura riflessione, Paolaelena Cavina ha scritto:
>
>> Il luogo può essere face book come qualsiasi altro luogo, anche casa
propria,
>> dentro casa mia sono tenuta a rispettare la legge oppure no? Dentro casa mia

>> ho il diritto riempirti di mazzate se non sei della mia stessa opinione
>> oppure no? Io credo che le leggi vadano rispettate ovunque.
>
>
> Se stai trollando, sei alquanto scarsa. Se sei seria, sei alquanto
> stupida ed ignorante.
>
> --

> ..

Io non offendo nessuno, non lo fare nemmeno tu.
mangi 27 Ago 2017 10:52
Paolaelena Cavina ha scritto questo domenica:
>
> Il luogo può essere face book come qualsiasi altro luogo, anche casa propria,


Ogni casa ha un proprietario che ci comanda, anche FB, ti copincollo la parte
saliente del post
di yersinia che calza a pennello:
"Facebook non è un luogo pubblico, ci entri col permesso del padrone, ci scrivi
col permesso del
padrone secondo le regole del padrone. Se non ti piace, vai altrove."

> dentro casa mia sono tenuta a rispettare la legge oppure no?

Sì, la tua legge, che ovviamente non deve contrastare con il codice penale.

> Dentro casa mia ho il diritto riempirti di mazzate se non sei della mia stessa
opinione
> oppure no?

Anche a me viene il sospetto che la tua sia una trollata ma provo a prenderla
per buona.
Ovviamente mazzate virtuali, non è che se uno non la pensa come te puoi
mandarlo all'ospedale ma
puoi benissimo accompagnarlo alla porta e sbatterlo fuori.
Ciao.

--
mangi (51, 416+184+60, MB)
http://goo.gl/QtcYkB
https://www.facebook.com/biesseracing ******* 10154435206497854/
https://www.instagram.com/p/BUkBycJl5AI/?taken-by=biesseracing

https://goo.gl/DZPN1W
Paolaelena Cavina 27 Ago 2017 10:58
Il giorno domenica 27 agosto 2017 10:52:37 UTC+2, mangi ha scritto:
> Paolaelena Cavina ha scritto questo domenica:
>>
>> Il luogo può essere face book come qualsiasi altro luogo, anche casa
propria,
>
> Ogni casa ha un proprietario che ci comanda, anche FB, ti copincollo la parte
saliente del post
> di yersinia che calza a pennello:
> "Facebook non è un luogo pubblico, ci entri col permesso del padrone, ci
scrivi col permesso del
> padrone secondo le regole del padrone. Se non ti piace, vai altrove."
>
>> dentro casa mia sono tenuta a rispettare la legge oppure no?
>
> Sì, la tua legge, che ovviamente non deve contrastare con il codice penale.
>
>> Dentro casa mia ho il diritto riempirti di mazzate se non sei della mia
stessa opinione
>> oppure no?
>
> Anche a me viene il sospetto che la tua sia una trollata ma provo a prenderla
per buona.
> Ovviamente mazzate virtuali, non è che se uno non la pensa come te puoi
mandarlo all'ospedale ma
> puoi benissimo accompagnarlo alla porta e sbatterlo fuori.
> Ciao.
>
> --
> mangi (51, 416+184+60, MB)
> http://goo.gl/QtcYkB
> https://www.facebook.com/biesseracing ******* 10154435206497854/
> https://www.instagram.com/p/BUkBycJl5AI/?taken-by=biesseracing
>
> https://goo.gl/DZPN1W

Non so bene cosa sia una trollata, quindi non so dirti se la mia lo sia o no, io
ho fatto una domanda, mi attendevo risposte diverse, più serie, il gruppo si
chiama diritti.it, pensavo fosse il posto giusto per parlare di diritti, ma
forse mi sono sbagliata.
Jamie 27 Ago 2017 22:02
On 25/08/2017 11:46, Paolaelena Cavina wrote:
> Buongiorno a tutti,
> domanda: un amministratore facebook può bannare senza conseguenze un utente
perché questo, senza aver violato i termini del regolamento interno, esprime
una opinione diversa da quella dell'amminitratore?
> In pratica, può un amministratore bannare per pura antipatia? Così non fosse
è possibile tutelare il proprio diritto alla libera espressione come sancito
dalla Costituzione?
> Grazie.
>

Questa storia del "ho diritto di esprimere la mia opinione!!!" VI STA
SFUGGENDO DI MANO!
Paolaelena Cavina 28 Ago 2017 10:18
Il giorno lunedì 28 agosto 2017 02:52:51 UTC+2, carletto ha scritto:

>
>> Diciamo che ci sono due modi principali dell'utilizzo di FB:
>
> Direi che ce ne sono milionate, di modi, praticamente tanti quanti sono gli
> utenti.
> Un po' come ci sono milionate di modi di guidare un'automobile, o di usare
> un coltello.
> Per questo chi dichiara orgogliosamente di fare a meno di uno strumento di
> larghissima diffusione mi lascia sempre un po' perplesso.
>
>> Ma i sistemi di messaggistica (uazzappa, ma anche soprattutto Telegram,
>> superiore a quella ******* verde *IN TUTTO*) non sono dei "social" in senso
>> stretto, e l'utilità di mandare messaggi/foto/video in maniera più
>> semplice e con meno costi rispetto agli sms è inopinabile.
>
> Tutto vero, ma anche opinabile.
> La "utilità di mandare messaggi/foto/video in maniera più semplice e con
> meno costi" e' veramente utile?
> Sono tutti importanti i messaggi/foto/video, o sono per la maggior parte
> minchiate?
> Il mio tempo, speso per ascoltare un prolisso messaggio vocale, un video del
> cacchio degli amici sbronzi, o anche solo per controllare una notifica, non
> vale niente?
> Lo stress di avere un telefonino perennemente a rischio batteria scarica non
> e' un costo anch'esso?
> A proposito di costi, il costo principale e' il nostro tempo, che a
> differenza dei denari, nessuno potra' mai piu' ridarci indietro.
> Il vero problema e' che ormai la maggior parte delle persone comunica
> prevalentemente in questo modo, e spesso non rispondono nemmeno piu' alle
> telefonate classiche, magari urgenti o importanti.
>
> carletto

Vedo che nessuno riesce a dare una risposta sull'argomento. Ho idea che
rispondiate solo per spammare i vostri link.
Pagliotz 28 Ago 2017 10:26
Sembra che Paolaelena Cavina abbia detto:

> Vedo che nessuno riesce a dare una risposta sull'argomento. Ho idea che
> rispondiate solo per spammare i vostri link.


Ribadisco il mio commento precedente, ma limitandomi alla seconda
opzione, questa volta. La risposta te l'abbiamo data tutti. Se poi tu
non sei in grado di capirla, il problema è solo tuo.

--
ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........140268 ******* fun.club", sono proprio Pagliotz.
Altrimenti è un troll così ******* da volermi imitare per confondere
gli utenti...
..
Hans 28 Ago 2017 17:16
Paolaelena Cavina <paolaelenacavina@gmail.com> wrote in
news:5fe6782d-f127-49b9-9e57-9fcec3b51c5f@googlegroups.com:

> Buongiorno a tutti,
> domanda: un amministratore facebook può bannare senza conseguenze un
> utente perché questo, senza aver violato i termini del regolamento
> interno, esprime una opinione diversa da quella dell'amminitratore?

Prova a leggere le regole del servizio nel caso di FB, se non c'e' nulla
significa che l'amministratore puo'. Comunque puoi intentare un interpello
c/o chi di sopra gestisce il servizio FB.

> In pratica, può un amministratore bannare per pura antipatia? Così non
> fosse è possibile tutelare il proprio diritto alla libera espressione
> come sancito dalla Costituzione? Grazie.

In casa tua puoi mandare fuori dai piedi l'ospite casuale, quindi non
residente, a te non gradito? Certo che SI.

Solo un mio parere personale: lasciate perdere FB e similia.
Paolaelena Cavina 28 Ago 2017 20:57
Il giorno lunedì 28 agosto 2017 10:26:52 UTC+2, Pagliotz ha scritto:
> Sembra che Paolaelena Cavina abbia detto:
>
>> Vedo che nessuno riesce a dare una risposta sull'argomento. Ho idea che
>> rispondiate solo per spammare i vostri link.
>
>
> Ribadisco il mio commento precedente, ma limitandomi alla seconda
> opzione, questa volta. La risposta te l'abbiamo data tutti. Se poi tu
> non sei in grado di capirla, il problema è solo tuo.
>
> --

Che posto assurdo..
Pagliotz 31 Ago 2017 08:39
alex sbr ha usato la sua tastiera per scrivere :

> Il fatto è che Facebook diviene centrale per molte attività proprio perché,
a
> furia di aggiungere funzionalità, ormai fornisce tutto il necessario
> all'interno di un unico "ambiente".


Non è proprio del tutto così semplice. La "fortuna" di FB è solo quella
di avere dei veri e propri *utOnti*, e gli smartphone danno la
possibilità a qualunque ******* ed ignorante informatico di sentirsi un
vero e proprio Bill Gates del quartiere. La maggior parte di questi
tizi non dispongono neppure di un computer, e non hanno la minima idea
di cosa sia un backup di dati/fotografie. Puoi capire cosa *******
capiscano di risoluzione delle immagini...

Tutto quì.
Ed oltretutto tralasciando per un attimo il fatto che una pagina FB non
sia di tua proprietà. Niente di qualunque contenuto che ci metti dentro
lo è. In nessun modo. Tu hai una autonomia che ti viene imposta dai
limiti che Zuckerberg ti permette di avere. Puoi dire ala stessa cosa
di un sito?

Non metto in dubbio che abbia qualche caratteristica di indubbio
vantaggio, ma solo in considerazione di quello detto prima, della
limitatezza delle capacità degli utOnti...

--
ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........140268 ******* fun.club", sono proprio Pagliotz.
Altrimenti è un troll così ******* da volermi imitare per confondere
gli utenti...
..
Pagliotz 31 Ago 2017 10:31
Ho scritto di fretta, senza rileggere, e mi vergogno per certe
minchiate...

Pagliotz ha spiegato il 31/08/2017:


>La maggior parte di questi tizi non dispongono neppure
> di un computer, e non hanno la minima idea


"dispone" e "ha"



> Tutto quì.


"Tutto qui"

--
ATTENZIONE: se nel msg-id si vede
"mn..........140268 ******* fun.club", sono proprio Pagliotz.
Altrimenti è un troll così ******* da volermi imitare per confondere
gli utenti...
..

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La questione del diritto in Italia | Tutti i gruppi | it.diritto | Notizie e discussioni diritto | Diritto Mobile | Servizio di consultazione news.