La questione del diritto in Italia
 

Il postino non suona sempre due volte, anzi nemmeno una.

Archaeopteryx 12 Set 2017 13:39
Ciao NG,

Tempo fa chiesi, non so se qui o su NG afferente, come
muovermi perché non ricevo la posta da diversi mesi. Pochi
minuti fa incrocio il postino per strada e gli chiedo se
per caso sapesse a chi inoltrare reclamo, dato che il
precedente è rimasto inevaso.

E' bastato dirgli il nome della via che mi ha riconosciuto
per nome e cognome e mi ha detto che gli arrivano le
lettere a me destinate ma non consegna la posta
perché non c'è il mio nome sulla cassetta. Gli rispondo
che l'ho sempre ricevuta anche senza nome e cognome sulla
cassetta e chiedo se è una norma nuova; no, mi dice,
pare ci sia sempre stata ma è rimasta inapplicata nel mio
caso fino a che non hanno iniziato a non consegnarla più.

Vorrei chiedervi dove posso trovare questa norma per
capire se è davvero come me la racconta lui o se posso
eccepire in qualche modo. Se è una specie di regolamento
interno degli uffici postali temo di essere fritto dato
che non si ottengono facilmente documenti di questo tipo
ma magari è accessibile e ve ne chiedo.

ciao e grazie

Apx.


--
Lei e io ci siamo guardati, abbiamo capito al
volo e poi di corsa a letto. Ciascuno nel proprio.
Giulia 12 Set 2017 13:49
Archaeopteryx wrote:
> Ciao NG,
>
> Tempo fa chiesi, non so se qui o su NG afferente, come
> muovermi perché non ricevo la posta da diversi mesi. Pochi
> minuti fa incrocio il postino per strada e gli chiedo se
> per caso sapesse a chi inoltrare reclamo, dato che il
> precedente è rimasto inevaso.
>
> E' bastato dirgli il nome della via che mi ha riconosciuto
> per nome e cognome e mi ha detto che gli arrivano le
> lettere a me destinate ma non consegna la posta
> perché non c'è il mio nome sulla cassetta. Gli rispondo
> che l'ho sempre ricevuta anche senza nome e cognome sulla
> cassetta e chiedo se è una norma nuova; no, mi dice,
> pare ci sia sempre stata ma è rimasta inapplicata nel mio
> caso fino a che non hanno iniziato a non consegnarla più.
>
> Vorrei chiedervi dove posso trovare questa norma per
> capire se è davvero come me la racconta lui o se posso
> eccepire in qualche modo. Se è una specie di regolamento
> interno degli uffici postali temo di essere fritto dato
> che non si ottengono facilmente documenti di questo tipo
> ma magari è accessibile e ve ne chiedo.
>
> ciao e grazie
>
> Apx.
>
>
Secondo me e' una *****ata, ci sono milioni di campanelli con il solo cognome
del marito
eppure come le consegnano bene le notifiche delle multe delle mogli!!!

<cito>
Invero, “non esistendo per legge l’obbligo per le persone fisiche o
giuridiche di indicare il loro nominativo sulle cassette
postali dei luoghi della loro abitazione o sede, l’agente postale non poteva
desumere dalla mera mancanza di indicazione del nome
della società dall’unica cassetta di corrispondenza dello stabile in cui era
posta la sede legale di detta società che
quest’ultima avesse trasferito altrove la propria sede e predisporre,
conseguentemente, una relazione negativa“.
Così si è pronunciata la Corte di Cassazione con sentenza n.9798 del
23/04/2013 in merito alla dichiarata inammissibilità di una
opposizione tardiva a decreto ingiuntivo.
<cito>

Io farei una denuncia presso le locali ffoo , visto che non consegnare la posta
e' reato grave.



--
Giulia -->
(a 132 colonne)
|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|---------|--
mangi 12 Set 2017 14:21
Archaeopteryx ha scritto questo martedì:
>
> Vorrei chiedervi dove posso trovare questa norma per capire se è davvero come
me la racconta lui
> o se posso eccepire in qualche modo.

Non sarebbe più semplice per tutti mettere 'sto benedetto nome sulla cassetta?

--
mangi (51, 416+184+60, MB)
http://goo.gl/QtcYkB
https://www.facebook.com/biesseracing ******* 10154435206497854/

https://goo.gl/DZPN1W
Archaeopteryx 12 Set 2017 15:47
> Non sarebbe più semplice per tutti mettere 'sto
> benedetto nome sulla cassetta?

In un paese civile forse sì, qui non ne sarei così sicuro.

Non so altrove ma qui passano quotidianamente una quantità
di persone a cercare di vendere contratti, dare fregature
di altro genere e forse anche altro. I miei contatori
delle utenze sono sotto la cassetta delle lettere e
seppure sotto chiave non vedo impossibile che un solerte
procacciatore di contratti apra e interroghi il contatore
elettrico per prendere il numero utente. Senza il nome
forse gli rendo le cose meno facili.

Se fossimo un paese con uno straccio di deterrenza per
questo genere di truffe non avrei nessuna remora. Se dovrò
lo metterò ma se la legge non me lo impone e l'ufficio
postare è comunque tenuto a consegnare, perché si deve
sempre darla vinta a questi (presunti al momento) piccoli
soprusi?

La verità è che qui c'è stato un ridimensionamento del
personale e sospetto che ogni scusa sia buona per provare
a fare i furbi.


--
Lei e io ci siamo guardati, abbiamo capito al
volo e poi di corsa a letto. Ciascuno nel proprio.

Links
Giochi online
Dizionario sinonimi
Leggi e codici
Ricette
Testi
Webmatica
Hosting gratis
   
 

La questione del diritto in Italia | Tutti i gruppi | it.diritto | Notizie e discussioni diritto | Diritto Mobile | Servizio di consultazione news.